Titoli di coda

1

Altro che Minibot, in Italia c’è la Moneta Fiscale. Per ora è una miccia: ma servirà. Ecco come

Gli ecobonus, trasferibili alle banche o alle imprese edilizie. Ma soprattutto i bonus vacanza. Sono esempi di Moneta Fiscale con la quale l'Italia dà un segnale (al momento sottostimato) di indipendenza da Bce e finanza. L'uso va esteso e velocemente. All'origine di queste azioni il sottosegretario a Palazzo Chigi Fraccaro: "istruito" e non poco con la Mmt

25

Mes e Gualtieri. DOCUMENTI Europarlamento 2011. I “rigorosi criteri di condizionalità” escono dalla sua penna

L'attuale Ministro dell'Economia, in qualità di co-relatore della Commissione Affari Costituzionali del Parlamento Europeo, seguì l'iter della proposta legislativa del Consiglio Europeo fino all'approvazione in Parlamento. Firmò anche 36 emendamenti e altri due dopo le risposte di Von Rompuy e Juncker: "Analisi rigorosa della sostenibilità del debito pubblico svolta dalla Commissione e dal FMI, di concerto con la BCE"

5

Pastrello: “Opzione Draghi rinazionalizza la politica monetaria, o sarà miseria. Per M5S ultima chance, ma c’è chi vuole il Mes”

L'economista, tra i firmatari del manifesto per gli eurobond ("Ma non ci credo") segnala invece l'importanza della posizione dell'ex presidente della Bce: "Infantilismo della sinistra non fa cogliere la portata delle sue parole: va contro la religione del debito prussiana". Tra coronavirus, crisi ed euro, uno sguardo lucido sull'attualità

3

Il Mondo Nuovo è adesso. In un mese si decide tutto: di qua il coraggio, di là rovina e distruzione

L'epidemia del coronavirus porta morte e distruzione e con sé un momento epocale, dove convergono in un definitivo faccia a faccia decenni di lotte contro il mainstream e il volto duro del Potere. Draghi con la sua lettera al Financial Times accredita la controinformazione e rade al suolo il servilismo della propaganda liberista. Chi vincerà si saprà presto

11

Coronavirus e Guerre Senza Fine: la moneta moderna antidoto alla Crisi Perenne

L'emergenza Covid-19 è solo un ulteriore passaggio/aggravamento di quello che avviene nelle nostre società: uno stato di allerta permanente, di "guerra che non scoppia, ma striscia" e che di volta in volta assume nuovi volti. La risposta non può basarsi sul paganesimo economico di stampo ottocentesco/positivista: a metamorfosi sociali liquide occorre rispondere con strumenti adeguati e simili