Titoli di coda

0

Nascita e morte del sovranismo democratico in Italia: 2012-2018. La storia

Dalla critica al governo Monti all'appoggio alla Lega. Un percorso che non sorprende ma che delude per chi ha avuto per riferimento Keynes e i più vicini suggeritori di Sanders negli Usa. Cosa è accaduto ai movimenti di critica dell'austerità e come il voto del 4 marzo abbia messo la parola fine sul loro ruolo rigeneratore perché acritici col nuovo Potere

13

Se non è consentito criticare gli errori di Mattarella sull’economia allora siamo finiti

Molto si è discusso sugli aspetti istituzionali sulla scelta del veto a Savona, poco sulle motivazioni economiche. Cosa è accaduto ai risparmi negli ultimi 20 anni; perché aumentando la spesa riduci il rapporto debito/pil; perché se aumenti il deficit aumenti i risparmi privati; perché non c'erano problemi con gli interessi al 20% mentre oggi che siamo allo "zero virgola" abbiamo il record della povertà

5

Anche il nostro Pier Paolo Flammini entra in par condicio

Si asterrà dal lavoro giornalistico per dedicarsi alla campagna elettorale: è candidato all'uninominale della Camera. In questo editoriale spiega le ragioni che l'hanno portato alla scelta e accenna a quali sono i suoi progetti a partire dal giorno dopo le elezioni

2

L’Urbanistica col Project Financing è diventata neo-feudalesimo

San Benedetto ha accresciuto il suo capitale sportivo grazie ad investimenti pubblici che hanno consentito di realizzare: Centro Tennis Maggioni, ex Galoppatoio, pista di pattinaggio Panfili, pista di atletica leggera, stadio di calcio Riviera delle Palme, PalaSpeca. Oggi persino una riqualificazione diventa insostenibile. Le chiavi degli Stati sono in mano alla finanza globale, quelle degli enti locali finiscono in mano alla rendita

1

L’eliminazione di Renzi come ennesima Tangentopoli italiana

Sarebbe urgente una presa di coscienza collettiva sulle cause politiche del fallimento del renzismo. E sul perché milioni di italiani ancora oggi credano al liberismo. Invece, purtroppo, stiamo rischiando che il renzismo venga fatto fuori per colpa di incauti magheggi bancari e dell'ombra di un vago malaffare. Sarebbe molto grave se accadesse questo anche stavolta

7

La questione giovanile

Nelle assemblee di quartiere, nei partiti politici, nei movimenti, o al cinema, a teatro, alle presentazioni di libri. Dove sono i nostri ragazzi? Sono, forse, tutti emigrati?

0

Sugli errori del Brancaccio

La ricostruzione "link per link" dei fatti degli ultimi mesi e un mio personale rammarico. Non è questo il momento di liquidare i partiti già debolissimi, ma di supportarli. L'alternativa è l'illusione della "società civile" da una parte e un inarrestabile anti-parlamentarismo dall'altra

2

Fossero seri, questi parlamentari dovrebbero promettere future dimissioni

Possono deputati e senatori votare impunemente leggi incostituzionali e comportarsi come se nulla fosse? L'elenco dei marchigiani che ha detto "sì" al "Rosatellum". Se la loro rielezione avvenisse sulla base di ciò che hanno approvato e si dimostrasse, come probabile, incostituzionale, potrebbero restare parlamentari ancora una volta senza colpo ferire?

0

Comitato Ventotene: “Noi, colpiti dalla crisi. Soluzione: più Europa e giù le pensioni. Servono sacrifici”

Hanno fatto parlare di loro durante la manifestazione del 25 marzo a Roma: "Usiamo i meme per comunicare, perché a livello culturale prima che politico #iVecchidiMerda fanno passare una cattiva idea di Europa". Favorevoli al Fiscal Compact, alla riforma Fornero, all'indipendenza della Bce, propongono di ridurre di 30 euro la pensione per chi prende 1000 euro al mese: "Giustizia intergenerazionale"