x
scopri CHI SIAMOscrivi alla Redazione
Riviera oggi

Caffè visionario

pandemia
Caffè visionario

Covid-19. Cosa possiamo imparare dal virus

Siamo indubbiamente di fronte ad una situazione eccezionale, uno stato di emergenza che abbiamo frainteso all’inizio, sottovalutato nel mezzo, compreso nella sua portata solo nelle ultime ore. Tutti passaggi traballanti che hanno condizionato i nostri comportamenti. Questa emergenza scopre in modo inesorabile pregi e virtù del nostro Paese, cose di cui rifletteremo, ma sicuramente ha molto da insegnarci.

di Gianna Angelini
Caffè visionario

Tragedia di Corso Francia a Roma. Due decessi davvero evitabili?

La notte tra il 20 e il 21 dicembre due sedicenni romane vengono investite e uccise da un ventenne, nei pressi di Corso Francia. Pietro Genovese risulterà positivo all'alcol test e al narcotest. Oggi i difensori cercano di dimostrare l'inevitabilità dell'impatto.

di Gianna Angelini
Caffè visionario

Il miracolo. Serie tv o profezia?

E’ andata in onda su Sky Atlantic la prima stagione della serie televisiva italiana firmata dallo scrittore Niccolò Ammaniti. Al centro delle vicende, il ritrovamento di una statua della Madonna che lacrima sangue e sconvolge la vita di tutti coloro che ne vengono a conoscenza.

di Gianna Angelini
Caffè visionario

Avicii: dal successo planetario al suicidio a 28 anni

Il suo vero nome era Tim Bergling. Ha esordito giovanissimo ed in pochissimo tempo ha raggiunto un successo planetario. In arte si faceva chiamare AVICII, “senza onde” in sanscrito. In bilico tra Tim e Avicii, il giovane Dj non ha resistito alle pressioni della sua situazione talvolta schizofrenica, e a soli 28 anni ci ha lasciato per sempre

di Gianna Angelini
selfie kids
Caffè visionario

Selfie. Porno. Bambini. Come cambia il sesso per le nuove generazioni

Un articolo del Times di giovedì 25 gennaio diffonde dei dati molto allarmanti sul numero di bambini al di sotto dei 14 anni coinvolti in indagini della polizia per aver fatto uso dei social e degli smartphone a scopo pornografico. Ho provato a fare una riflessione.

di Gianna Angelini
Tredici
Caffè visionario

Nuove generazioni e social. Come cambia la tv

Si parla tanto di ‘millenials’ e di ‘nativi digitali’. Sembra che le nuove tecnologie abbiano addirittura cambiato il nostro modo di parlare di alcune fasce di età. Ho analizzato due serie tv che mettono questo problema al centro di una riflessione e vorrei condividere con voi alcuni punti che trovo interessanti.

di Gianna Angelini
Caffè visionario

Fake-news e bufale on line. Qual è il vero problema?

Sono il tema del momento, ma nascondono un vero e proprio dilemma. Come si può distinguere il vero dal falso in rete? Che valore ha oggi la verità? Cosa sono le fake news e come possiamo proteggerci? Ci ho riflettuto un po’

di Gianna Angelini
Caffè visionario

Spacey il mostro (?!): sul confine tra etica e morale

E’ di qualche giorno fa la notizia della decisione di Ridley Scott, della Imperative Entertainment, e della Sony Pictures di sostituire Kevin Spacey con Christopher Plummer nel nuovo film del regista “Tutti i soldi del mondo”.  Non staremo esagerando?

di Gianna Angelini
Caffè visionario

Marche. Quando a scuotere gli animi è l’arte

I primi di maggio hanno visto le Marche invase da diversi avvenimenti artistici. Due di questi hanno avuto al centro l’idea di stimolare il pubblico con delle scosse estetiche di forte impatto critico: Bodyquake/Corpo Scosso ad opera di Salvatore Iaconesi, Oriana Persico e Francesca Fini, e Bookquake/Libro scosso ad opera di Giorgio Cipolletta. Entrambe le iniziative sono state patrocinate dall’Associazione di promozione sociale Cr.A.Sh.

di Gianna Angelini
Caffè visionario

“My Best”: il volto inedito di George Best padre, raccontato da Luigi Maria Perotti

È stato presentato al London International Documentary Festival venerdì 24 marzo l’ultimo documentario del regista sambenedettese Luigi Maria Perotti. Il film, della durata di 82 minuti, accolto da un lungo applauso dei presenti, svela al mondo un George Best inedito: non la solita icona del calcio mondiale, ma il padre problematico di un giovane che non si è mai stancato di cercarlo

di Gianna Angelini
Caffè visionario

Il profeta dell’amore liquido ci ha lasciato. Addio a Bauman

Uno dei pensatori più influenti del secolo scorso. Più volte esule, scampato alla Shoah, ha sempre avuto uno sguardo attento e lucido verso il contemporaneo, che amava, ma allo stesso tempo a volte faticava ad accettare

di Gianna Angelini
Caffè visionario

Ma è davvero importante sapere chi sia Elena Ferrante?

Da anni un mistero, da giorni una persecuzione che ha portato il caso dell’anonimo scrittore che si cela dietro lo pseudonimo di Elena Ferrante, addirittura al vaglio di pseudo-investigatori. Ma quanto è importante conoscere l’identità di uno scrittore per apprezzare ciò che scrive?

di Gianna Angelini