Caffè visionario

2

Ma è davvero importante sapere chi sia Elena Ferrante?

Da anni un mistero, da giorni una persecuzione che ha portato il caso dell’anonimo scrittore che si cela dietro lo pseudonimo di Elena Ferrante, addirittura al vaglio di pseudo-investigatori. Ma quanto è importante conoscere l’identità di uno scrittore per apprezzare ciò che scrive?

3

Quell’etica che passa per le parole. Senza dialogare con il cuore

Una verità, molto liquida, è che non si è mai pronti ad affrontare il disastro, perché nessuna disciplina può insegnare il dramma umano. Eppure un’altra verità, molto solida, è che l’etica è e rimane il pilastro attorno a cui la professione del giornalista ruota e non dovrebbe mai smettere di ruotare

0

Sherlock. Ieri, oggi, domani. E forse anche dopodomani

Tra tutti i rimpasti contemporanei di un passato visionario, sicuramente Sherlock, la serie britannica prodotta dalla BBC, ideata da Steven Moffat e Mark Gatiss, mi sta particolarmente a cuore. Riflessioni sul senso del passato, per rivoluzionare il futuro