MONTEPRANDONE – In occasione della In occasione della giornata mondiale del donatore di sangue, il borgo di Monteprandone si illuminerà di rosso, per sensibilizzare tutta la cittadinanza su un semplice gesto di generosità che può realmente contribuire a salvare delle vite o a migliorare le condizioni di salute di tante persone.

I dirigenti dell’Avis Comunale di Monteprandone, ringraziano tutti i 550 donatori iscritti all’associazione perché grazie al loro gesto di solidarietà, contribuiscono a mantenere in equilibrio il sistema trasfusionale.

Un sentito ringraziamento va a chi collabora da sempre con l’associazione per il raggiungimento dei propri obiettivi, ad incominciare dall’Amministrazione Comunale, dai responsabili e dipendenti comunali.

Un sentito ringraziamento va all’IC di Monteprandone, alla dirigente Prof.ssa Roberta Capriotti e a tutto il personale docente che sostiene le iniziative di promozione nelle scuole.

Un doveroso ringraziamento a tutte le associazioni e alle attività commerciali che sono di supporto alle iniziative e agli eventi che l’Avis di Monteprandone realizza sul territorio.

Negli anni è stata costruita a Monteprandone una rete di generosità e di solidarietà che, viene continuamente alimentata e sostenuta dalla passione e dall’impegno di tutte le realtà chiamate in causa.

L’Avis Comunale di Monteprandone ha la sua sede in piazza dell’Unità a Centobuchi ed è aperta il lunedì, dalle 16:30 alle 17:30; il martedì dalle 21:15 alle 22:30 e il giovedì dalle 10 alle 11. Chiunque voglia informazioni su come poter diventare donatore, può anche scrivere a monteprandone.comunale@avis.it oppure avere informazioni su www.monteprandone.avismarche.it oppure sulle pagine social FB e Instagram @avismonteprandone
, per sensibilizzare tutta la cittadinanza su un semplice gesto di generosità che può realmente contribuire a salvare delle vite o a migliorare le condizioni di salute di tante persone.

I dirigenti dell’Avis Comunale di Monteprandone, ringraziano tutti i 550 donatori iscritti all’associazione perché grazie al loro gesto di solidarietà, contribuiscono a mantenere in equilibrio il sistema trasfusionale.

Un sentito ringraziamento va a chi collabora da sempre con l’associazione per il raggiungimento dei propri obiettivi, ad incominciare dall’Amministrazione Comunale, dai responsabili e dipendenti comunali.

Un sentito ringraziamento va all’IC di Monteprandone, alla dirigente Prof.ssa Roberta Capriotti e a tutto il personale docente che sostiene le iniziative di promozione nelle scuole.

Un doveroso ringraziamento a tutte le associazioni e alle attività commerciali che sono di supporto alle iniziative e agli eventi che l’Avis di Monteprandone realizza sul territorio.

Negli anni è stata costruita a Monteprandone una rete di generosità e di solidarietà che, viene continuamente alimentata e sostenuta dalla passione e dall’impegno di tutte le realtà chiamate in causa.

L’Avis Comunale di Monteprandone ha la sua sede in piazza dell’Unità a Centobuchi ed è aperta il lunedì, dalle 16:30 alle 17:30; il martedì dalle 21:15 alle 22:30 e il giovedì dalle 10 alle 11. Chiunque voglia informazioni su come poter diventare donatore, può anche scrivere a monteprandone.comunale@avis.it oppure avere informazioni su www.monteprandone.avismarche.it oppure sulle pagine social FB e Instagram @avismonteprandone