SPINETOLI – Itinerari culturali come il borgo storico di Spinetoli attirano sempre più flussi turistici. L’Amministrazione Luciani ha avuto l’ennesima prova sabato 18 maggio, con la Notte dei Musei

 

“Dopo tanti anni – commenta l’Assessore Lory Mascetti –  siamo rientrati nel circuito con l’apertura straordinaria del Museo della Civiltà Contadina e il racconto fotografico dello scavo della Necropoli romana rinvenuta nel 2006. Ancora una volta abbiamo constatato che sempre più persone  rimangono positivamente sorprese dalla scoperta borgo, da cui si può godere di un panorama mozzafiato e dove, grazie all’enoteca al Belvedere, si possono degustare i prodotti della tradizione. Ringrazio il prezioso sostegno dell’archeologa Mara Miritiello e il Bim Tronto per la promozione”. 

 

L’evento di sabato, nonostante i pochi giorni disponibili per la promozione, ha attirato ben oltre 40 persone. Per Mascetti questo risultato può solo incoraggiare l’Amministrazione comunale a proseguire nel progetto di riqualificazione del centro storico non solo dal punto di vista architettonico ma anche culturale con l’apertura del Museo della Necropoli Romana che come risultato aumenterebbe i flussi turistici estivi e quelli invernali con la didattica scolastica.

 

“Tutto ciò porterebbe sicuramente a una nuova vita del centro storico – conclude il Sindaco Alessandro Luciani – dove già sono presenti altri due musei, Civiltà contadina e della Scultura. Stiamo lavorando per rendere il nostro borgo più bello a partire dall’impianto di illuminazione, sostituito con i led, il lavoro di restauro e consolidamento delle mura storiche e c’è in programma il restyling in Piazza Leopardi”.