SAN BENEDETTO – Nella bolgia del Palazzetto di Via Loreto a San Michele al Fiume (PU) la Samb conquista la finale playoff all’ultimo respiro, dopo che per un momento della partita era andata addirittura sotto 3-1. Una grande prestazione di tutta squadra ha permesso ai ragazzi di Bollettini di ribaltare il match e conquistare l’accesso alla finale playoff.

Tante emozioni nel primo tempo, terminato 1-1: i padroni di casa subito pericolosissimi con Fuligni autore di due pali, poi la Samb trova il vantaggio con Piccinini ma viene subito raggiunta dal rigore trasformato da Carletti.

I secondi 30′ di gioco vedono la Samb andare sotto 3-1, ma quando tutto sembrava perso Mindoli e Cancrini ristabiliscono la parità. La reazione degli Amici del Centro Sportivo però non manca, con Fuligni che concretizza un contropiede per il nuovo vantaggio.

A questo punto mister Bollettini decide di giocarsi la carta Firmani, centellinato perché non al meglio: nonostante gli acciacchi il Sommelier dimostra a tutti i presenti di essere un giocatore sontuoso prima sorprendendo il portiere avversario da calcio di punizione per il 4-4, poi coordinandosi alla perfezione in una volée all’ultimo respiro su assist da corner di Mindoli sancendo il sorpasso e spedendo la Samb dritta in finale.

Gioia incontenibile dei supporters rossoblù arrivati fino a San Michele al Fiume per sostenere i propri beniamini: ultimo atto previsto per il 17 maggio quando la Samb si giocherà la promozione in C1 contro la vincente tra Carissimi 2016 e Futsal Campiglione.