SAN BENEDETTO – Giornata del mare, gli studenti esplorano i mezzi della flotta navale della Guardia di Finanza marchigiana.

Segue la nota delle Fiamme Gialle:

«Il Reparto Operativo Aeronavale della Guardia di Finanza di Ancona ha organizzato, nelle giornate dal 08 al 22 aprile, alcuni incontri con gli studenti delle Scuole Secondarie di 2° grado, a bordo dei mezzi navali del Corpo dislocati presso le sedi di Ancona e di San Benedetto del Tronto (AP).

L’evento rientra tra le iniziative organizzate dalla Guardia di Finanza in occasione della celebrazione della “Giornata del mare e della cultura marina”, ricorrente l’11 aprile di ogni anno, al fine di stimolare nei giovani studenti una maggiore sensibilità verso la legalità economico-finanziaria legata al mare.

In particolare, presso la banchina 17 del Porto di Ancona, sono stati accolti, complessivamente 116 studenti dell’Istituto d’Istruzione Superiore “Volterra – Elia” di Ancona e del Polo Tecnico Professionale Istituto di Istruzione Superiore “Corinaldesi-Padovano” di Senigallia, mentre presso la banchina Molo Nord del Porto di San Benedetto del Tronto, agli incontri hanno partecipato complessivamente 44 studenti, provenienti, dall’Istituto Tecnico Liceo Scientifico Aeronavale “Antonio Locatelli” di Grottammare e dal Liceo Scientifico “Benedetto Rosetti” di San Benedetto del Tronto.

In tali contesti, agli studenti e ai docenti accompagnatori, sono stati illustrati i compiti e le attività della componente navale della Guardia di Finanza, impegnata quotidianamente quale Polizia del Mare, a presidio delle acque territoriali, per tutelare l’economia legale e per contrastare ogni forma di attività illecita in mare.
E’ stata data, inoltre, la possibilità di accedere a bordo dei mezzi navali in dotazione ai Reparti per osservare da vicino le moderne e sofisticate strumentazioni di navigazione ed assistere ad un briefing illustrativo sulle origini del Corpo, che quest’anno celebra il 250° anniversario della fondazione.
Particolare entusiasmo, tra i giovani studenti, ha suscitato la presentazione del Nucleo Sommozzatori alla sede di Ancona, con l’illustrazione pratica delle attrezzature tecniche e del mezzo nautico in dotazione, impegnato per l’assolvimento dei numerosi compiti, quali la salvaguardia dell’ambiente marino, fluviale e lacuale, i servizi di ordine e sicurezza pubblica in mare, la ricerca e di salvataggio della vita umana in mare e nelle acque interne.
L’evento che si inserisce fra le manifestazioni, che la Guardia di Finanza sta organizzando per celebrare il 250° anniversario di fondazione, ha riscosso il vivo interesse nei giovani studenti e tra i docenti intervenuti».