GUBBIO – Rugby Gubbio – Fi.Fa. Security UR Sbt 27-27

La squadra rossoblù sfiora la vittoria in terra umbra: una meta assegnata a tempo ormai scaduto infrange i sogni di gloria dei ragazzi di Lobrauco, autori di una prestazione comunque più che soddisfacente.

Segue il resoconto della Società:

«Nella 20° giornata di campionato di Serie B, la Fi.Fa. Security Unione Rugby pareggia fuori casa contro il Rugby Gubbio per 27-27.

L’avvio del match è stato equilibrato, con un primo tempo fatto di azioni in attacco e in difesa che ha visto alternarsi le squadre nella successione delle mete. La formazione messa in campo dal coach Lobrauco vedeva diversi atleti a sostituzione degli infortunati, ma a dimostrazione che la buona preparazione tecnica applicata sta facendo crescere tutti i ragazzi, la squadra è risultata solida in difesa e briosa in attacco. Durante i primi 40 minuti, l’Unione Rugby realizza 3 mete con Fratalocchi e Palavezzati, tutte trasformate da Perna che piazza anche un calcio di punizione e chiude sul 17-24 a favore dei rossoblù.

Nella ripresa il gioco si concentra maggiormente a centro campo, con il Gubbio che cerca di trovare qualche passaggio libero ma viene sempre fermato dai sambenedettesi. L’Unione guadagna un calcio di punizione e Perna realizza, ma dopo pochi minuti anche il Gubbio guadagna 3 punti, portando il punteggio sul 20-27. Quando ormai il tempo era scaduto da diversi minuti, l’arbitro commette un errore, assegnando una meta al Gubbio, che ne approfitta e chiude amaramente il match sul 27 pari.

La formazione scesa in campo oggi: Russo, Muratore, Di Marcantonio, Del Prete, Fratalocchi, Valentini, Coppa, Mistichelli, Alesiani, Genovese, Sioli, Fulvi, Palavezzati, Servadio, Perna. A disp.: Tallè, Di Donato, Ferretti, Di Bartolomeo, Nogueira, Scarpantonio, Vaccari.

Il prossimo appuntamento per la FiFa Security Unione Rugby sarà domenica 28 aprile, ancora fuori casa contro Rugby Pieve, alle 15.30 il fischio d’inizio».