SAN BENEDETTO –

Segue il comunicato della LNI:

«La locale Sezione della Lega Navale Italiana, nell’ambito di una lunga e consolidata collaborazione con l’Istituto Professionale Alberghiero “Filippo Buscemi si è fatta promotrice di un progetto formativo di educazione civica sul tema del rapporto uomo/ambiente rivolto ai ragazzi e alle ragazze delle seconde classi.

L’iniziativa rientra tra gli scopi istituzionali più cari all’Associazione che, come Ente di Protezione Ambientale, è stabilmente impegnata nella promozione di una coscienza civile incentrata sul rispetto delle regole ambientali e della tutela dell’ecosistema marino e costiero. Con questo spirito la Lega Navale Italiana è divenuta, nel corso degli anni, un’autentica scuola di mare nel duplice senso di portare il mare nelle scuole e le scuole al mare. I suoi esponenti incontrano annualmente centinaia di studenti di ogni ordine e grado con l’obiettivo di promuovere lo studio e la sensibilizzazione sui temi della sostenibilità e del rispetto delle risorse naturali.

Gli incontri all’Alberghiero, tenutesi in orario scolastico, hanno riscosso molto successo testimoniato dall’attenzione e partecipazione con cui gli studenti hanno seguito i diversi momenti di riflessione incentrati sui temi della crisi ecologica e dei processi storici, economici e culturali di correlazione tra ambiente e società. L’autentico fuoco di fila di domande a cui sono stati sottoposti i relatori smentisce ancora una volta il luogo comune che dipinge l’universo giovanile come apatico, disinteressato e rivolto esclusivamente verso una realtà virtuale.  Al contrario emerge prepotente la necessità e il bisogno dei ragazzi e delle ragazze di tornare al centro di un più ampio progetto formativo ed educativo che premi e valorizzi la curiosità, la conoscenza e la consapevolezza.

La Lega Navale Italiana di San Benedetto del Tronto esprime un doveroso ringraziamento al Dirigente dell’Istituto Alberghiero, dott. Vincenzo Moretti, che con sensibilità e spirito collaborativo ha reso possibile la realizzazione di un progetto dall’elevato valenza sociale e civile. Un grazie particolare viene rivolto al corpo insegnante delle classi coinvolte per il prezioso supporto e la squisita ospitalità, in modo particolare ai docenti di educazione motoria, Daniela Taglietti, Rosella Tommasetti e Gianni Talamonti, per aver messo a disposizione le proprie ore per lo svolgimento degli incontri.

In considerazione dell’importanza e dell’interesse suscitato i vertici della Lega Navale Italiana e dell’Istituto Alberghiero non escludono, a breve, altre giornate formative dedicate all’ulteriore approfondimento delle tematiche trattate».