MONTEPRANDONE – “Nei giorni scorsi abbiamo inaugurato la sede elettorale di Cittadini in Comune a Monteprandone. Ci tengo a ringraziare tutti coloro che hanno partecipato, eravate davvero tanti e questo sta a significare che il nostro progetto è stato apprezzato in questi cinque anni di mandato amministrativo”.

Così l’attuale sindaco Sergio Loggi in una nota diffusa sui Social dopo l’inaugurazione della sede elettorale in via 2 Giugno a Centobuchi: “Andiamo avanti e ci riproponiamo per amministrare Monteprandone e Centobuchi. Sono stati anni complicati a causa della pandemia, ma tanti sono i lavori e i progetti realizzati, anche grazie alla collaborazione con le associazioni del nostro paese. Il nostro impegno è quello di governare e per altri cinque anni e lo vogliamo fare insieme a voi, insieme alla nostra comunità”.

Il primo cittadino punta, quindi, al bis: “La sede di Cittadini in Comune, la vecchia sala giochi di Centobuchi che per anni è stata un punto di ritrovo per intere generazioni, da oggi sarà il riferimento non solo per la nostra lista e per i candidati e sostenitori, ma anche per tutti i cittadini. Un ringraziamento particolare va a tutti gli assessori e i consiglieri che in questi cinque anni si sono spesi per rendere il nostro paese un luogo migliore dove poter vivere e crescere i propri figli – prosegue Loggi – Ma vorrei ringraziare in particolar modo Daniela Morelli, Pacifico Malavolta e Fernando Gabrielli che con me sono stati i fondatori di questo splendido progetto civico. Fernando è stato per me in questi anni una guida, un faro e non averlo qui oggi al mio fianco mi rattrista, perché senza di lui Cittadini in Comune non esisterebbe e per questo lo ringrazierò per sempre. Avanti insieme, per il futuro di Monteprandone e Centobuchi”.