MONTEPRANDONE – Terza tappa playoff. Complicata anche questa. L’Handball Club Monteprandone prepara un altro viaggio, stavolta ancora più lungo: a Belluno.

Reduci dal ko di Prato, i verdi vogliono provare a ripartire. Serve un’impresa contro una rivale che nella stagione regolare (conclusa al secondo posto nel girone A di Serie A Bronze) in casa propria ha lasciato le briciole agli avversari: per gli altoatesini, infatti, rendimento interno da sette vittorie su otto. Non solo. Con Belluno giocatori della portata del portiere Manojlovic e del terzino ex Parma Vojnovic.

Insomma, il prossimo avversario è uno squadrone. Per dire che sabato alle 18 servirà la migliore versione dell’HC per tentare di uscire indenni dalla Spes Arena.