SCIENZIATI NEL PALLONE IN PILLOLE – In concomitanza dell’arrivo della Santa Pasqua, il nostro direttore si è incontrato con i suoi Scienziati preferiti che ha chiamato i “due ladroni”  vista la circostanza. Abbiamo registrato oggi pomeriggio alle 15 esatte.

Si è parlato della sfortunata gara di ieri contro un coriaceo Chieti che i rossoblu hanno costretto a giocare nella loro metacampo. Un pareggio che tutti gli sportivi sambenedettesi hanno ‘festeggiato’ quasi fosse una vittoria. Delusi sì ma consapevoli che i ragazzi in campo hanno dato tutto.

Un solo neo ma importante che il Direttore aveva già sottolineato anche sul magazine che portiamo ai bar e in edicola, subito dopo le gare. Non si può tenere in panchina il miglior giocatore da area di rigore (capocannoniere della Samb con undici gol) quando si decide di puntare sui cross dalle fasce. Tantissimi nel primo tempo non sfruttati perché, chi era in area, non ha le caratteristiche giuste quelle che Tomassini ha in abbondanza. I due colpi di testa di Bontà e anche la sua rovesciata avrebbero probabilmente avuto un esito diverso.