SAN BENEDETTO – Il problema dello stoccaggio di gas in zona Agraria, come un fulmine a ciel sereno, è tornato di moda, viste le richieste della ditta appaltatrice che potrebbero essere accettate.

Abbiamo sentito l’ex consigliere regionale Peppino Giorgini che, con il suo solito vigore, ha sollecitato l’amministrazione comunale a prendere provvedimenti perché la città subirebbe un danno enorme, specialmente per il turismo.

Ha fatto riferimento a Falconara che, con l’impianto petrolchimico dell’Api raffineria di Ancona S.p.A, pose fine alle ambizioni turistiche della cittadina.

Ne è scaturito un dialogo vivace con il nostro direttore che, ad esempio, ha riguardato altre penalizzazioni per la città di San Benedetto del Tronto come il ‘mezzo’ ospedale a Ragnola, il rifiuto alla fusione con i comuni limitrofi che, invece, Ascoli sta valutando con grande convinzione. Eccetera, eccetera.