ANCONA – Operazione “Doppio Gioco”, smantellata una delle più attive organizzazioni criminali delle Marche, dedita al traffico internazionale di sostanze stupefacenti. Segue la nota delle Fiamme Gialle:

«Si sta concludendo in queste ore una vasta operazione della Guardia di Finanza di Ancona che – coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Ancona e col supporto dello S.C.I.C.O. (Servizio Centrale di Investigazione sulla Criminalità Organizzata) e di numerosi altri Reparti territoriali del Corpo – sta smantellando una delle più attive organizzazioni criminali mai rinvenute nelle Marche, dedita al traffico internazionale di sostanze stupefacenti.

Maggiori dettagli saranno forniti durante la conferenza stampa del Procuratore della Repubblica di Ancona, Dott.ssa Monica Garulli, e del Comandante Regionale della Guardia di Finanza, Gen.B. Alessandro Barbera».

Albano (MEF): “Brillante operazione, un vivo plauso a tutti i militari operanti”

Il sottosegretario all’Economia e Finanze Lucia Albano esprime il suo più vivo compiacimento per la brillante operazione “Doppio Gioco” condotta nelle Marche dai militari della Guardia di Finanza. La complessa operazione ha consentito di smantellare un vasto traffico internazionale di stupefacenti con base operativa nella Regione.

«Grazie alla elevata professionalità della Guardia di Finanza di Ancona e degli uomini del GICO» – spiega l’Onorevole – «oggi è si è posto fine ad una vicenda criminale di estrema gravità che aveva la base operativa nelle Marche, con ramificazioni su tutto territorio nazionale ed europeo. Un vero successo per le donne e gli uomini della Guardia di Finanza, guidati dal Gen. Alessandro Barbera, ai quali va il mio più vivo e sentito compiacimento e la dimostrazione che il Governo sulla lotta alla droga fa sul serio e continuerà sulla strada della tolleranza zero».