MONTEPRANDONE – L’Handball Club Monteprandone ha staccato la spina giusto qualche giorno. Eccola pronta, la società dei fratelli Pierpaolo e Roberto Romandini, a guardare già alla prossima stagione della prima squadra.

Intanto: iscrizione al prossimo torneo fatta. E sarà un’annata significativa, dopo la riorganizzazione dei campionati maschili varata dalla Federazione. Come? La Serie A Gold, a 14 squadre, è stata confermata. Al suo fianco la Serie A Silver, anch’essa con la struttura del girone unico, composto però da 12 squadre. La grande novità è la Serie A Bronze, con tre gironi da 12 formazioni ciascuno. Monteprandone, reduce dalla salvezza in A2, parteciperà proprio alla Bronze.

Iscrizioni ancora da chiudere. Ne consegue che le date e il calendario restano da perfezionare. L’HC di coach Andrea Vultaggio, però, si è già regalata il primo rinforzo. È argentino (di Cordoba): il terzino sinistro classe 2003 Antonio Cocco. Il neo blu gioca a pallamano dall’età di 9 anni, ha alle spalle tornei (anche di carattere internazionale) under 15, under 17, under 19 e under 21 con la maglia del Pias Handball, Federazione Cordobesa.

Ora Cocco si misurerà con il campionato italiano.