MONTEPRANDONE – Quattro partite al termine della stagione regolare e la prossima vale tantissimo. L’Handball Club Monteprandone, terzultimo, si prepara a ospitare Pescara, fanalino di coda del girone B di Serie A2 con 4 punti di ritardo. I verdi, a quota 9, sono chiamati a tenere a distanza la Prestiter e a difendere la lunghezza di vantaggio sui Lions Teramo (di scena a Parma): a retrocedere saranno le due formazioni sul fondo della classifica.

Sabato 18 marzo alle 18, al Colle Gioioso, Monteprandone si gioca una bella fetta di obiettivo stagionale. Gli uomini di coach Andrea Vultaggio sono reduci dalla sconfitta di Ferrara: un buon primo tempo, una ripresa sottotono. Ora devono confermarsi davanti al pubblico amico: nel 2023 sono arrivate tre vittorie su quattro (contro Sassari, Teramo e Prato).

Squadra al completo. Ma la gara d’andata contro Pescara, era novembre, deve essere da monito per i verdi: finì con una bruciante sconfitta, 30-29. A questo punto del campionato Monteprandone non può permettersi passi falsi. 

Al Colle Gioioso arbitrano Albert e Filonenko. L’ingresso, come di consueto, sarà gratuito.