SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La signora Splendora Compagnoni compie 100 anni. Segue il comunicato ufficiale del Comune:

«Dotata di un talento naturale per la cucina, ha sempre lavorato come cuoca 

Il sindaco Antonio Spazzafumo, a nome di tutta la Città di San Benedetto del Tronto, ha formulato i più sentiti auguri alla signora Splendora Compagnoni per il suo centesimo compleanno.

Nata a Corropoli nel 1923, prima di nove figli, la signora Splendora trascorre infanzia e adolescenza in famiglia lavorando in campagna assieme ai genitori mezzadri.

Notando la sua naturale inclinazione per la cucina, i genitori la mandano in apprendistato presso un cuoco della zona dal quale apprende i segreti del mestiere.

Il 26 luglio 1945 si sposa con Remo Foracappa e poco dopo nasce il figlio Pietro. La famiglia si stabilisce a Controguerra. Purtroppo Remo muore giovanissimo nel 1949 per le conseguenze delle patologie contratte durante la guerra e Splendora rimane vedova ad appena 26 con un figlio di 3 anni da crescere. Si rimbocca le maniche e, grazie alla sua abilità di cuoca, trova impiego presso la famiglia di un medico sambenedettese. Gli enormi sacrifici fatti le consentono di comperare un terreno e di far costruire una casa per sé e per il figlio Pietro, quella dove la famiglia risiede dal 1969».