Modena-HC Monteprandone 28-23

MODENA: Spelta, Stallo 3, Martinelli, Bassoli, Pugliese 10, Prandi, Boni 1, Morselli 2, Terrasi 4, Bernardi, Turrini 3, Pollastri 1, Pannone, Petrillo, Caretti, Zoboli 4. All.: Sgarbi.

MONTEPRANDONE: Mucci, Grilli 2, Forlini, Vagnoni, Evangelista, Khouaja 2, Di Girolamo 3, Cani, Martin 5, De Angelis, Tritto, Simonetti 1, Moreno Salladini 1, Stauble 5, Gjorgievski 4, Cela. All.: Vultaggio.

Arbitri: Dana e Coppi.

NOTA: parziale primo tempo, 13-10.

NONANTOLA – Un deciso passo indietro rispetto alle ultime prestazioni. E così l’Handball Club Monteprandone non riesce a dare seguito alla bella vittoria casalinga contro Sassari.

A Nonantola, contro Modena, nella terza giornata di ritorno, finisce con la 13esima sconfitta stagionale per i verdi. Non bastano nemmeno l’esperienza e i 4 gol realizzati in Emilia dal classe 1997 macedone (con passaporto bulgaro) Goce Gjorgievski, ex Nazionale, tesserato all’ultimo da Monteprandone.

Da rivedere Gjorgievski e tutta l’HC, giù di corda, specie nel primo tempo, anche se al riposo il parziale recita 13-10. Verdi in ogni caso lenti, poco lucidi e soprattutto imprecisi sotto porta. Nella ripresa Modena chiuderà 28-23.

Coach Andrea Vultaggio, a fine partita, commenta sintetico: “Non c’è molto da dire, archiviamo in fretta una prestazione sottotono e ripartiamo con la testa alla prossima sfida di sabato contro Camerano”.