SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Segue l’intervista del Direttore di Riviera Oggi, Nazzareno Perotti all’ex tecnico della Samb, Fabio Prosperi, riguardo un suo possibile ritorno sulla panchina rossoblù.

NP: «Vista la situazione l’hanno richiamata per caso? Che contratto aveva lei con la Samb?

FP : «Io sono tesserato, se vengo richiamato devo tornare e basta, non è che posso richiedere i soldi che mancano. I soldi se vuole li può chiedere pure Alfonsi, che ha detto che con gli stipendi era tutto a posto, poi adesso si è dimesso».

NP: «Alfonsi se l’è presa con i giocatori. Data la situazione economica, non penso che Renzi andrà a chiamare un altro allenatore»·

FP : «A meno che non mi chiami una squadra tra oggi e domani, io sono obbligato a tornare. Però c’è una cosa che non capisco, da parte di voi giornalisti. Sono state fatte delle interviste indegne ad alcuni giocatori, contro il sottoscritto e nessuno si è degnato di chiedermi una replica. Se fosse successo a me e non ad Alfonsi, dato che è di San Benedetto, di giocare una partita come quella contro il Montegiorgio, sarei stato crocifisso. Bisognerebbe essere corretti»

NP: «Sono d’accordo, alcune situazioni sono ridicole. Mi dispiace che non sia venuto mai in trasmissione».