ALBA ADRIATICA – È stato trovato senza vita all’interno di un’Alfa 147 un ragazzo di 30 anni, originario di Chieti, il cui cadavere è stato rinvenuto da un passante sul Lungomare di Alba Adriatica. Il giovane pare fosse ospite di una comunità di recupero di San Benedetto del Tronto, e sarebbe dovuto tornare a casa per le Feste.

L’allarme è stato lanciato dai familiari dell’uomo, perché non rispondeva al cellulare né lo vedevano tornare a casa.

Sul posto si sono recati i Carabinieri ed il medico legale per la ricognizione cadaverica: il decesso sarebbe probabilmente dovuto a un malore, anche perché non vi sarebbero tracce di siringhe nella vettura.