SAN BENEDETTO DEL TRONTO – In uscita la prima edizione italiana di “Il mio Popolo, i Sioux”, un grande classico di Luther Standing Bear, edito dalla casa editrice sambenedettese Mauna Kea edizioni.

Luther Standing Bear è uno scrittore nativo americano che dall’ infanzia indiana spensierata è passato giovanissimo alla Carlisle Indian School, dove gli venne imposto un nome cristiano e insegnato il mestiere di lattoniere. Promotore dell’educazione occidentale e dello studio della lingua inglese presso la sua gente, consapevole che fosse l’ unica strada per difendersi dagli uomini bianchi, dopo aver eccelso come educatore e commesso, ha lavorato con il Wild West Show di Buffalo Bill, ha lottato per ottenere la cittadinanza americana e, infine, ha intrapreso la carriera di attore a Hollywood.

A tradurre e curare l’edizione in italiano di questo grande classico della letteratura nativa americana è stata Raffaella Milandri, scrittrice, giornalista, nota studiosa dei Nativi Americani, attivista per i diritti dei Popoli Indigeni e da molti anni impegnata in una campagna divulgativa a favore delle culture native.

“Questo di Luther Standing Bear è un grande classico citato in tutte le bibliografie sui Nativi Americani, ma non era mai stato tradotto prima in Italia. Occorre dare voce a autori come lui, che hanno difeso la cultura del proprio popolo. Appena potrò mi dedicherò a portare alla luce, per i lettori italiani, altri autori nativi dimenticati – ha dichiarato la Milandri.