SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Ripresa degli allenamenti per la Infoservice Sambenedettese Basket, che inizia a preparare la gara infrasettimanale e ultima dell’anno contro Virtus Assisi valida per la prima giornata di ritorno. La sfida è in programma per mercoledì 21 dicembre alle ore 21.15 presso il Palazzetto “Santa Maria degli Angeli” di Assisi. 

Dopo la seduta odierna è stato intervistato il coach rossoblu, Alessandro Roncarolo. Di seguito le sue dichiarazioni.

Roncarolo: “La partita contro Porto Sant’Elpidio è stata volutamente decisa dagli arbitri. Abbiamo fatto la miglior partita dell’anno, siamo stati attenti a livello tecnico e tattico e siamo stati attaccati ad una squadra veramente forte. L’arbitraggio ha condizionato la gara, non intendo dire che con un arbitraggio onesto avremmo vinto la partita ma ci sarebbe stata la possibilità di giocarcela punto a punto. Siamo stanchi, delusi e arrabbiati perché non sappiamo cosa abbiamo fatto per meritarci questo. Se ho fatto qualcosa di male puniscano me, non i ragazzi che ho convocato a venire qui da tutta Italia, dall’Albania e dalla Lettonia. Non c’è nulla che possiamo fare, la partita ormai è finita e pensiamo alla prossima. Virtus Assisi? Vogliamo concludere l’anno a testa alta e con orgoglio, rappresentiamo la città San Benedetto, cerchiamo di portarne alto il nome anche se i risultati non ci stanno dando ragione. Assisi ha avuto un girone parecchio difficile ma hanno una grande squadra. Daremo tutto e venderemo cara la pelle sperando in una direzione di gara degna”.