SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Ladri nella notte in via XX Settembre: sono state le urla della padrona di casa, in evidente stato di shock, ad attirare l’attenzione di due passanti, che dopo aver ascoltato la versione della donna hanno provveduto ad allertare le Forze dell’Ordine. «La signora era scossa poiché si era trovata di fronte il ladro» – racconta Michael Malara, uno dei due giovani di passaggio – «Eravamo diretti al vicino distributore e ci siamo fermati per capire cosa fosse accaduto: la donna ci ha chiesto di entrare nell’appartamento per scacciare il ladro, ma la casa era immacolata. L’unica cosa fuori posto era un cassetto aperto, dove l’uomo avrebbe trovato i soldi».  Il fatto è avvenuto alle ore 2.30 circa, nei pressi del bar B77. Sul posto sono accorsi gli agenti della Polizia di Stato e i Carabinieri, che hanno effettuato i rilievi necessari alle indagini. Stando alla testimonianza della signora, il furto sarebbe stato operato da un uomo vestito di nero, con un berretto bianco in testa: costui, entrando dalla finestra che si affaccia sul lato opposto all’ingresso, avrebbe mirato a un cassetto dal quale avrebbe prelevato una grossa somma di denaro contante.