MONTEPRANDONE – Aggiornamenti per una comunità del Piceno.

Proseguono i lavori di adeguamento sismico e ricostruzione della scuola d’infanzia parificata “Maria Immacolata” di Centobuchi.

“Pur essendo un edificio privato di proprietà dell’Opera Nazionale per il Mezzogiorno d’Italia, è una scuola tanto cara alla comunità che ha ricoperto per oltre 70 anni una funzione sociale ed educativa indispensabile” afferma il sindaco Sergio Loggi in una nota diffusa sui Social.

Il primo cittadino prosegue: “L’asilo delle suore, come lo conosciamo tutti, ha cresciuto generazioni di bambine e bambini che oggi sono diventati adulti, madri e padri impegnati nel sociale e hanno creato l’associazione Cento Infanzia che gestisce l’attività educativa dei più piccoli negli spazi messi a disposizione dalla Parrocchia Regina Pacis”.

Non vediamo l’ora di riaprire il nostro asilo, più sicuro e bello di prima” conclude il sindaco.