GROTTAMMARE – Menowatt Ge ha ottenuto il rinnovo del rating di legalità da parte dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (AGCM), che ha conferito all’azienda di Grottammare due “stellette” e due “+”.

Il presidente Adriano Maroni: “Si tratta di un riconoscimento importante per chi lavora nel settore degli appalti pubblici, perché significa che tutte le procedure vengono svolte in maniera legale e trasparente. Per noi è motivo di vanto. Avevamo già conquistato due stellette nel 2016, poi abbiamo continuato a lavorare per migliorarci e nel 2018 abbiamo avuto due stellette e un +, fino ad arrivare a oggi che abbiamo due stellette e due +”.

“Il rating di legalità è un indicatore sintetico del rispetto di elevati standard di legalità da parte delle imprese che ne abbiano fatto richiesta”, si legge sul sito dell’AGCM, che collabora con l’Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC) per la rilevazione di comportamenti aziendali meritevoli di valutazione ai fini dell’attribuzione del rating di legalità e del rating d’impresa.

Il rating d’impresa viene assegnato dall’ANAC ed è un indice di misurazione della reputazione delle imprese che partecipano alle gare pubbliche. L’AGCM e l’ANAC svolgono dunque un lavoro fondamentale nella verifica di legittimità delle procedure di gara, soprattutto a seguito dell’intervento di Raffaele Cantone, presidente dell’ANAC dal 2014 al 2019, che ha introdotto l’istituto della vigilanza collaborativa.