TOLENTINO – La Polizia Postale trova nel suo pc 31mila file pedopornografici: uomo residente a Tolentino finisce in carcere. È accaduto venerdì 18 novembre nel comune in provincia di Macerata;  i poliziotti di Ancona, in collaborazione con quelli di Macerata, hanno eseguito una perquisizione nell’abitazione dell’uomo, un 54enne. Nell’appartamento gli inquirenti hanno trovato 31mila file, tra foto e filmati dal contenuto pornografico raffiguranti bambini e ragazzini di età comprese tra i 6 ed i 13 anni, impegnati in atti sessuali tra tra loro e con adulti. Data l’enorme quantità di materiale trovato, l’uomo (che di mestiere faceva l’allenatore) è stato dichiarato in arresto e portato in carcere ad Ancona-Montacuto. Sequestrati computer e telefonino del 54enne per ulteriori indagini. L’accusa nei suoi confronti è di pornografia minorile. Lunedì 21, presso il Tribunale di Macerata, si è svolta l’udienza di convalida dell’arresto dinanzi al GIP Manzoni, all’esito della quale il giudice ha convalidato l’arresto e disposto come misura la detenzione in carcere.