ANCONA – Tragedia dai tratti sconcertanti quella che si è consumata ieri ad Ancona. È stato trovato ieri mattina il cadavere in avanzato stato di composizione di una donna di 78 anni, nella sua casa sita in via della Ricostruzione, nel quartiere di Piano San Lazzaro. Gli approfondimenti effettuati dal medico legale hanno permesso di scoprire che la donna era morta da circa due mesi, per cause naturali. L’assurda e drammatica scoperta è stata una conseguenza del terremoto: l’anziana, originaria della Campania, non aveva contatti da tempo con la figlia che, preoccupata per lei, dopo la scossa ha tentato di telefonare alla madre per chiederle come stesse. Non rispondendo questa al telefono, ha subito dato l’allarme al 112. In via della Ricostruzione sono intervenuti i Vigili del Fuoco, i sanitari del 118 e le volanti della Questura di Ancona. I pompieri hanno fatto irruzione nella casa, scoprendo il cadavere: la donna sarebbe stata stroncata da un malore improvviso. Accertate le cause naturali del decesso, l’Autorità Giudiziaria ha restituito la salma ai familiari per l’organizzazione dei funerali.