SENIGALLIA – La Vigor Senigallia ospita il Porto d’Ascoli, nella gara valida per l’ottava giornata del girone di andata (Serie D, girone F). La squadra di mister Aldo Clementi cerca riscatto dopo la battuta di arresto maturata a Trastevere, nonostante i rossoblu abbiano offerto una buona prestazione contro una delle big del torneo. Gli orange viaggiano forte, contano 12 punti in classifica, un paio in più della Vigor, e spiccano per una fase difensiva quasi impeccabile (la seconda miglior difesa del campionato). Mister Ciampelli si affida alla formazione tipo: nel 4-3-3, confermato capitan Napolano per la seconda volta titolare dopo l’infortunio. Al suo fianco, Spagna e Battista, due certezze fino a questo momento.
La partita inizia subito a ritmi alti, con le due squadre che si affrontano a viso aperto. L’occasione più importante del primo tempo capita sui piedi proprio di capitan Napolano, che insacca la sfera ma l’arbitro annulla per fuorigioco che in presa diretta è parso molto dubbio. Serviranno immagini più chiare per attestare se si tratta del secondo gol consecutivo annullato ingiustamente dopo quello di Fall nella scorsa partita di Vastogirardi. Ad inizio ripresa, sono i rossoblu di casa a portarsi in vantaggio con Vrioni, giovanissimo classe 2004 ma già una lieta certezza per mister Clementi. Il Porto d’Ascoli prova la reazione ma sbatte sempre sul muro innalzato dal portiere Roberto e la partita finisce sul risultato di 1-0. Senigallia che balza dunque a quota 13 alle porte della zona play off, un punto sopra al Porto d’Ascoli che affonterà domenica prossima la Samb, anch’essa in cerca di riscatto.

 

Le pagelle: Napolano segna, ma l’arbitro annulla

TESTA 6 Poteva poco o nulla sul gol di Vrioni. Puntuale in tutti gli altri interventi.

PETRINI 6 Prestazione ordinata del terzino destro classe ’01.

SENSI 6 Come sempre attento nelle marcature, tiene a bada gli attacchi della Vigor.

ROVINELLI 6 Non ha responsabilità specifiche sul gol dei padroni di casa.

PASQUALINI 6 Nel primo tempo scende spesso sulla corsia di sinistra per dare manforte a Battista.

D’ALESSANDRO 6- In cabina di regia, si concentra più nella fase difensiva che in quella d’attacco, ma sbaglia alcuni appoggi.

PIETROPAOLO 6 Fa bene entrambe le fasi, corre tanto ed è sempre una spina nel fianco.

PACCHIOLI 6 Confermato ancora titolare, non si risparmia nel pressing.

NAPOLANO 6,5 Si vede negare dal guardalinee la gioia del primo gol stagionale per fuorigioco. E’ in netto recupero e si vede.

BATTISTA 6,5 Sempre incisivo sulla fascia sinistra, mette in difficoltà il diretto avversario con dribbling e velocità.

SPAGNA 6- Lotta molto spalle alla porta, in alcuni frangenti è parso un po’ isolato.