SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Saranno due le squadre rossoblù a calcare il rettangolo di gioco del Riviera nell’impegno di domani, mercoledì 28 settembre: gli uomini di Sante Alfonsi cercheranno di confermare le buone impressioni fornite allo Stadio Angelini di Chieti nel match delle 18.30, valido per la quarta giornata del campionato di Serie D Girone F. 

La Samb si presenterà all’incontro senza Diego Conson, ancora alle prese con la frattura del setto nasale rimediata nella sconfitta casalinga con il Cynthialbalonga, Nicolò Bianchino e con Andrea Zaffagnini in forte dubbio: difesa decimata per i padroni di casa, che dovranno affidarsi alla leadership mostrata da Migliorini nell’ultima trasferta.  

«In 15 giorni abbiamo messo benzina nelle gambe» – ha dichiarato Alfonsi – «vogliamo riscattare la brutta prestazione in casa della scorsa uscita. Il Notaresco è una squadra giovane ed organizzata, verranno qua per vincere. Turnover? Vedremo, stanno crescendo tutti di condizione. Zaffagnini è ancora acciaccato mentre Vita ha recuperato».

L’allenatore del Notaresco è l’ex Tiziano De Patre, 53 anni, che ha vestito da giocatore la maglia della Samb per due stagioni, collezionando 49 presenze e 7 gol a partire dal 1992. Il tecnico non potrà sedere in panchina al Riviera poiché squalificato: al suo posto ci sarà il suo vice Gianluca De Vico. «Della Samb ho un bel ricordo, hanno un organico forte. Dovremo fare la partita perfetta» – ha dichiarato de Patre. Gli abruzzesi hanno raccolto quattro punti in classifica, e si trovano al dodicesimo posto in classifica al quinto anno in serie D.

LA ROSA 

L’età media della formazione è di 21,1 anni, sensibilmente inferiore a quella della Samb (23,8 – fonte Transfermarkt). Non mancano però elementi di esperienza come il capitano 39enne Alessandro Bruno, ex Latina e Pescara.

Tra i giocatori più interessanti ci sono sicuramente i nuovi arrivati Armand Kuqi, mediano ventenne italo-albanese in prestito alla squadra abruzzese dal Pescara, e la punta estone-svedese Kristoffer Grauberg, passato anche per il prestigioso Brommapojkarna. Altro nuovo innesto di qualità è il centrocampista classe 2000 Luigi Sarli, già autore di un gol e di un assist nelle prime tre uscite stagionali.

La Sambenedettese partirà con i favori del pronostico, ma quella di domani non sarà un match scontato: la squadra di De Patre potrà contare sulla freschezza di una rosa giovane e di qualità.