SAN BENEDETTO DEL TRONTO – L’Unione Rugby comunica, non senza una punta di orgoglio, di aver ceduto il suo primo atleta al Viadana Rugby 1970, cioè una squadra della massima serie rugbistica italiana.

Si tratta di Marlon Mignucci, classe duemila, un’autentica stella dell’Unione Rugby di San Benedetto. 

Rugbysticamente parlando Marlon nasce nella Legio Picena Rugby ed è il 2014 quando, per la prima volta, viene tesserato. Le sue doti e la sua stazza vengono immediatamente riconosciute dal coach che lo allena e che lo forma. Nel settembre 2016 il primo trasferimento proprio a Viadana, dove effettua due campionati in Under 18 élite.
“La sua decisione è stata presa sia per ragioni personali che per ragioni lavorative – spiega Edoardo Spinozzi presidente dell’Unione Rugby – per noi è comunque una perdita, perché stiamo stiamo parlando di un talento emergente, un giocatore di caratura superiore”.
Viviana infatti si era aggregato alla squadra sambenedettese nel settembre del 2018 sentendosi subito a suo agio e, sicuro dei propri mezzi, inizia a giocare il suo primo campionato di Serie C. Qui inizia il suo percorso da uomo prima, e atleta poi: prende una splendida forma atletica e si esaltano tutte le sue doti fisiche.
Continua infatti Spinozzi: “A soli 22 anni Marlon ha ancora una lunga carriera davanti a sé. Con la sua stazza e la sua mole si farà sicuramente strada in questo sport. Da parte mia, dal direttivo e da tutti i soci, atleti e amici dell’Unione Rugby San Benedetto il più grande in bocca al lupo a Marlon per il suo futuro da player di Top 10″.