GROTTAMMARE – Un’ altra significativa gratificazione per il corto sociale “Anna“, interamente ambientato a Grottammare. 
La piattaforma ” WeShort“, infatti, fondata dall’italiano Alessandro Loprieno, ha scelto questo corto nel nuovo palinsesto on demand. La piattaforma di streaming, dedicata al cinema breve nell’interezza dei suoi generi, è presente su tutti i dispositivi web e mobili attraverso l’app ufficiale; recentemente riconosciuta al Giffoni film festival e alla Mostra Internazionale di Venezia, le proposte mediatiche di WeShort sono disponibili nei canali europei ChiliTv e nel cinese Tcl Technology e offrono intrattenimento digitale a milioni di spettatori europei e asiatici. Una grande occasione sia per far vedere il film tradotto in varie lingue sia per far conoscere e apprezzare le bellezze di Grottammare in tutto il mondo. L’ opera, patrocinata dal comune di Grottammare, che ha visto la partecipazione del noto fumettista Angelo Maria Ricci e dell’attrice protagonista Daria Morelli, oltre a trenta comparse grottammaresi,  va in onda sul sito di Rai Cinema ed è in nomination alla XIV edizione del celebre festival internazionale Artelesia, la cui serata finale si svolgerà sabato 1 ottobre presso il Teatro Vittorio Emanuele di Benevento.
“Siamo davvero onorati di aver raggiunto questo traguardo: per la prima volta le immagini della città di Grottammare saranno visibili a un pubblico potenziale mondiale di milioni di persone. Riprese che legano il fascino della nostra terra a una tematica sociale, quella dell’Alzheimer, ricordata lo scorso 21 settembre, nella sua giornata, da molteplici istituzioni e fondazioni. Il lavoro del cortometraggio Anna è stata un’ intuizione sostenibile e al passo con i tempi; spero che sia da volano per fare emergere, sempre più, chi crede nella magia del cinema a sviluppo promozionale dei nostri territori – ha dichiarato il presidente dell’Artistic Picenum, Giuseppe Cameli.
“Al di là del risultato finale, ci piacerebbe sottolineare come l’importanza del progetto sia quella di far viaggiare le idee e i sogni di squadra, ” made in Grottammare”, nei salotti della cultura internazionale, al fianco della bravura del regista Vincenzo Palazzo – ha concluso la vice presidentessa dell’Artistic Picenum, Valentina Rosati.