SAN BENEDETTO DEL TRONTO – È stata presentata, nel corso di un evento pubblico svoltosi alla Palazzina Azzurra, la prima edizione della “InterPares – Summer School per professionisti della gestione dei documenti e degli archivi” che vedrà addetti al settore riunirsi a San Benedetto tra la fine di agosto e i primi di settembre del 2023.

InterPares Summer School nasce dalla collaborazione tra enti pubblici nazionali, Ministero della Cultura, Soprintendenza Archivistica e Bibliografica delle Marche, istituzioni territoriali, Regione Marche, Comune di San Benedetto del Tronto e Università di Macerata, e soggetti internazionali operanti nell’ambito del progetto InterPares (Internatonal Research on Permanent Authentic Records in Electronic Systems -http://www.interpares.org/). Il progetto risponde alla richiesta di formazione avanzata nell’archivistica e incorona San Benedetto del Tronto quale pioniera nel presentare un progetto formativo altamente professionalizzante non ancora proposto in Italia e all’estero, aperto a professionisti provenienti da tutto il mondo.

La prima serie di lezioni si terrà dal 28 agosto al 1° settembre del 2023 a San Benedetto del Tronto, Palazzo Piacentini, nella sala della poesia. I corsi esamineranno l’impatto delle nuove
tecnologie e illustreranno i risultati delle ricerche più avanzate nel settore (sfide relative ad esempio al blockchain e all’Intelligenza Artificiale).

InterPares Summer School sarà aperta ogni anno a 30 professionisti del settore archivistico, con un costo di partecipazione di 500 euro ciascuno. Sono previste agevolazioni per studenti e
diplomati del master Fgcad dell’Università di Macerata. Alla fine del corso verrà rilasciato un attestato di partecipazione. Le lezioni, in inglese e in italiano, saranno tenute da esperti provenienti da paesi diversi.