SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Due partite, sei punti in palio, una fiamma ancora accesa.

Domenica 15 maggio, allo ‘Stadio Comunale Aragona’ di Vasto, andrà in scena Vastese-Porto d’Ascoli, match della 33esima giornata di campionato di Serie D girone F. Vista la classifica, la partita si prospetta come la più infiammata del turno: a 180 minuti dal termine della regular season, le due squadre, entrambe in piena corsa per i play-off, portano tra loro la distanza di un solo punto.

La Vastese, reduce dall’incredibile vittoria in remuntada sul campo del Trastevere, si trova ora in quinta posizione con 49 punti totali (12v, 13n, 7p). Gli abruzzesi rappresentano certamente una squadra temibile ed ostica, con un ottimo rendimento ed equilibrio tra attacco e difesa (42 gol fatti, 31 subiti). Da fine marzo i biancorossi hanno tenuto un rullino di marcia straordinario: 12 punti ed un’unica sconfitta in sette partite, quella per 1-2 subìta in casa contro il Fiuggi. A pari punteggio con Samb e Pineto, gli abruzzesi vanno alla ricerca di una vittoria che li candiderebbe di pieno diritto ad un posto nei play-off, visto anche che nell’ultima giornata affronteranno il già retrocesso Nereto.

Probabile formazione Vastese: Di Rienzo, Ceccacci, Diallo, Di Filippo, Altobelli, Allegra, Lenoci, Sansoni, Alonzi, Ficara, Monza (All. D’Adderio).

Uno scontro diretto, quello tra Vastese e Porto d’Ascoli, che, in caso di risultato positivo, potrebbe condurre gli uomini di mister Ciampelli alla conquista della salvezza matematica e, perché no, a fare un pensierino anche ai play-off. Gran parte del lavoro fatto nel corso della stagione dagli ‘orange’ passerà per questa partita.