GROTTAMMARE – Sindaci a confronto sulla bozza di progetto della Ciclovia del Tesino.

L’incontro si è svolto mercoledì scorso, primo dicembre, con la partecipazione degli amministratori – o loro delegati – dei 9 comuni interessati, dei funzionari del comune di Grottammare quale ente capofila  e del progettista Marco Del Prete del Consorzio di Bonifica, ente delegato della progettazione dei 36 km di percorso lungo l’asse fluviale. Oggetto della convocazione, recepire le osservazioni dei presenti in vista della stesura definitiva del progetto preliminare, ammesso al finanziamento della Regione Marche.

La Ciclovia del Tesino è uno dei 13 percorsi ciclabili che dall’Adriatico raggiungeranno i paesi dell’hinterland, previsto nell’ambito del macro progetto regionale di sviluppo delle ciclovie, dei percorsi ciclabili e cicloturistici di interesse regionale da 500 chilometri, già finanziato per circa 50 milioni di euro. 

Il tracciato si estenderà per circa 36 chilometri longitudinalmente alla costa, attraversando 9 località (Grottammare, Ripatransone, Offida, Castignano, Cossignano, Force, Montalto delle Marche, Montedinove e Rotella).  

La progettazione è stata affidata a giugno al Consorzio di Bonifica, che ha già redatto il livello definitivo del primo tratto grottammarese, per il quale l’arch. Liliana Ruffini dell’area Gestione del Patrimonio ha convocato una conferenza dei servizi per l’acquisizione dei pareri necessari da parte degli enti coinvolti. L’opera di imminente realizzazione corrisponde a circa 1,5 chilometri di percorso, a partire dal lungomare fino al Parco ciclistico “Daniela Calise”.

Le spese di progettazione dell’intero tracciato – il cui costo è valutato complessivamente in euro 56.418,49 Iva compresa – e di realizzazione del primo tratto trovano copertura nel finanziamento di 300 mila euro concesso nel marzo 2020 dalla Regione Marche.  


Copyright © 2022 Riviera Oggi, riproduzione riservata.