SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il tempo delle scuse è terminato:

E’ stato molto chiaro il capitano rossoblu, Federico Angiulli, che, al termine della seduta odierna di allenamento, ha rilasciato alcune dichiarazioni sia riguardo il momento della squadra, sia per quanto concerne la trasferta di domenica in casa del Matese.

Come si esce da un momento del genere? Non è stato per niente un buon inizio di stagione e, se all’inizio abbiamo le attenuanti dell’essere partiti in ritardo e di aver fatto un mercato molto molto veloce con i tanti giocatori assemblati in poco tempo, adesso il tempo delle scuse è finito. C’è grande voglia di uscire da questo momento – prosegue il numero 23 – perché ne va della nostra dignità del nostro orgoglio, ma soprattutto per chi ogni domenica paga per vederci”.

Cauto ottimismo per quanto riguarda la condizione del suo adduttore, che da qualche partita lo ha costretto a stringere i denti e ad evitare i tiri dai 30 metri, che lo hanno caratterizzato negli anni passati: “Io personalmente sono cautamente positivo perché dopo un mesetto in cui ho avuto diverse fastidi all’adduttore e al pube, ora sto riuscendo finalmente ad allenarmi col gruppo e spero che questo sia di buon auspicio per la partita di domenica”.

Domenica è infatti in programma l’insidiosa trasferta in terra molisana. “Che partita mi aspetto? Affrontiamo una squadra ben attrezzata che in casa propria è sempre molto difficile da affrontare. Hanno un campo piccolo e sintetico, dove è difficile giocare a calcio. Anche se non sono nelle posizioni di vertice, hanno perso solamente due partite e quindi sicuramente è una squadra solida. Per batterla dobbiamo fare la nostra partita cercando di fare molto di più di quello che abbiamo fatto vedere nelle ultime trasferte. Speriamo di tornare al gol”.

Nel frattempo, proseguono gli allenamenti in vista della sfida di domenica.

La seduta pomeridiana, si è aperta con un lavoro di attivazione tecnico-coordinativo per poi passare a una partita a tutto campo con situazioni tattiche specifiche.

Rientrato in gruppo Ferri Marini, mentre si allena ancora a parte Lulli.


Copyright © 2022 Riviera Oggi, riproduzione riservata.