MONTEPRANDONE – Se era un esame di maturità, l’Handball Club Monteprandone lo ha superato a pieni voti. I blu vincono la terza partita consecutiva, stavolta a Cingoli, e restano a punteggio pieno dopo tre giornate del campionato di Serie B, Area 6 (Marche-Abruzzo).

Un successo convincente. E netto: 37-23. Con Monteprandone brava a chiudere la gara già nel primo tempo, dopo una prima parte equilibrata. E ci riesce grazie a una difesa molto attenta e un attacco in palla, con il giovanissimo Khouaja a dettare legge insieme a tutti i compagni.

Nella ripresa, nonostante ritmi notevolmente abbassati, l’HC tiene ancora il pallino del gioco, riuscendo pure a far ruotare buona parte della rosa. La mia dichiarazione.

“Sono molto contento perché siamo stati bravissimi a rendere facile questa gara – è il commento di coach Andrea Vultaggio -Il valore degli avversari, nonché il blasone della squadra che affrontavamo, non lasciavano spazio a errori. Siamo stati molto attenti in difesa e ordinati in attacco. Abbiamo compiuto un altro piccolo passo, ora però subito testa all’altra insidiosa trasferta di Teramo, formazione che possiamo considerare l’alter ego abruzzese di Cingoli. Ecco perché servirà migliorare ancora per portare a casa altri 2 punti” conclude coach Vultaggio.

Questi i giocatori (e le rispettive marcature) che hanno battuto Cingoli: Balmus, Cani 4, Carlini , Cela, Di Girolamo 6, Grilli 8, Khouaja 10, Lattanzi 1, Marucci, Mattioli 1, Mucci, Parente 2, Salladini 2, Simonetti 3, Tritto, Vagnoni.


Copyright © 2022 Riviera Oggi, riproduzione riservata.