SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Questione Natura di nuovo a raccolta di rifiuti alla Riserva Naturale Sentina. Di seguito il resoconto dell’impresa.

Siamo tornati alla Sentina per un’evento di raccolta rifiuti per liberare dallo sporco uno dei più bei tratti naturalistici al mondo. Insieme a noi, oltre ad un folto gruppo di seguaci vogliosi di fare del bene che ringraziamo di cuore, c’erano Reef Check Italia Onlus e Marche a Rifiuti Zero. L’uscita è iniziata alle 10.30 dall’ingresso “lato-Coop” della Riserva. Muniti di guanti e di alcune particolari reti riutilizzabili (che ci ha fornito la fantastica Agnese) siamo partiti per la raccolta pulendo un tratto del percorso interno fino ad arrivare alla foce del fiume Tronto e poi ancora per tutta la spiaggia della Sentina. I rifiuti trovati stavolta sono stati davvero troppi:

• oltre 130kg di spazzatura;
• 35 Mascherine;
•  tanti mozziconi di sigaretta (esistono i posacenere portatili);
• Molti giocattoli da spiaggia;
• Diverse reti da pesca, alcune immerse nella sabbia e di dimensioni esagerate;
• Plastica di ogni genere;
• contenitori per cibo e pezzi di polistirolo ovunque;
• Troppi bottiglie, lattine e tappi di plastica e vetro;
• Un paio di siringhe;
• Una boa gigante regalataci dal mare (abbiamo liberato le ostriche e i granchi che ci vivevano sopra);
• 1 pneumatico;
• Confezioni di sigarette e accendini sparsi un po’ dappertutto.
Adesso con un’uscita che si è conclusa alle 14 inoltrate la Riserva Naturale Sentina è tornata a brillare libera da 130 chili di rifiuti di diverso genere e noi vogliamo ringraziare tutte le persone che hanno partecipato insieme a noi, che sono davvero speciali. Un abbraccio alla fortissima Carmela e a suo marito, alla fantastica Agnese, a Federico e i ragazzi dalla Spagna, a Veerle (sei speciale), a Marta Emily Macrillanti e alla sua amica e ancora ad Olga che si è immersa in quest’avventura insieme a noi, all’unica ed inimitabile Cristina Farnesi, e a Mamma e Papà, sempre al nostro fianco e a tutti gli altri presenti: siamo speciali. Questione Natura, questione di priorità

Copyright © 2022 Riviera Oggi, riproduzione riservata.