SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Qualche giorno fa in redazione abbiamo ricevuto un comunicato stampa dalla Dottoressa Aurora Bottiglieri, neo consigliera comunale, che esprimeva preoccupazione e sdegno per la situazione in cui versa l’ospedale Madonna del Soccorso di San Benedetto.

La abbiamo video intervistata per fare un punto sulle condizioni della sanità sambenedettese e regionale, chiarire la sua posizione e chiederle quale secondo lei sarebbe una possibile soluzione. “La situazione del Madonna del Soccorso è critica, soprattutto a fronte dell’ultima notizia, cioè la chiusura notturna della Medicina d’urgenza – ha dichiarato la neo consigliera comunale – Questa è l’unica zona che manca di un progetto per un eventuale ospedale di primo livello o quantomeno per potenziare quello che abbiamo ora. In ogni caso, la mia paura in prospettiva è che si finisca per depauperare sempre di più l’ospedale di San Benedetto a favore di quello di Ascoli“.

La Dottoressa ha poi commentato l’opportunità di un ospedale unico per Ascoli e San Benedetto: “Andrebbe posto in una zona facilmente accessibile da tutta la provincia. Sicuramente non è il caso del Madonna del Soccorso, che si trova sulla Nazionale e ormai è una struttura fatiscente”.


Copyright © 2022 Riviera Oggi, riproduzione riservata.