di Angelica Montozzi

ACQUAVIVA PICENA – In uscita il libro ‘’Abbasso il covid. I nostri figli raccontano la pandemia’’. Nato dal concorso obiettivi sostenibili ONU della Omnibus Omnes. La premiazione si terrà venerdì 29 ottobre ad Acquaviva.

Il bilancio del Concorso Obiettivi Sostenibili Onu agenda 2030, organizzato dall’Associazione Omnibus Omnes, basato sull’obiettivo 3 salute e benessere e sul tema della pandemia vedono protagonisti giovani cittadini attivi e responsabili. I giovanissimi studenti delle scuole primarie e secondarie di primo grado, con la loro semplicità e originalità hanno creato una cultura attraverso i loro scritti. Inoltre, partecipando alla pubblicazione del volume ‘’Abbasso il covid. I nostri figli raccontano la pandemia’’, edito da Mauna Loa Edizioni, fanno anche beneficenza il cui ricavato sarà devoluto all’ospedale pediatrico Bambin Gesù di Roma.

Il testo in questione è una raccolta di pensieri e racconti di giovanissimi studenti di 18 classi delle scuole primarie e secondarie di primo grado. Essa è una finestra palpitante e vitale sulla più grave esperienza condivisa per la prima volta da tutti, quella della pandemia. Sono sempre di più i giovani a darci una visione più vera del mondo, attraverso i loro occhi: una visione di speranza, tristezza, quotidianità, originalità e di riflessioni universali. Questa opera ha la freschezza di un vento primaverile, immaginando di essere al loro posto, alle prese con la terribile pandemia. Il volume è collegato a due iniziative della Omnibus Omnes: la prima è un concorso sugli obiettivi sostenibili Onu, agenda 2030, con erogazione di borse di studio; la seconda è in collaborazione con la casa editrice sambenedettese Mauna Loa Edizioni. Gli autori sono gli studenti delle varie scuole della provincia di Ascoli Piceno (San Benedetto del Tronto, Monsampolo del Tronto, Acquaviva Picena) e della provincia di Teramo (Martinsicuro-Villa Rosa).

Le premiazioni delle 18 classi di San Benedetto del Tronto, Acquaviva Picena, Monsampolo del Tronto e Martinsicuro, che hanno partecipato al concorso, a causa delle normative anticovid saranno premiate a scaglioni in diversi incontri. Si parte venerdì 29 ottobre ad Acquaviva Picena presso la sala del palio, con le vincitrici delle borse di studio Erika Di Mascolo, seguita dalla docente Marisa Orioli, e Camilla Capriotti, seguita dalla docente Scilla Scarpantoni, dell’Isca De Carolis che da quest’anno è diventato Ic Spinetoli-Acquaviva. Alla premiazione parteciperà il Sindaco di Acquaviva Pier Paolo Rosetti e l’amministrazione comunale, che ha patrocinato il concorso. Seguirà la premiazione il 4 novembre presso l’Ic ‘’S. Pertini’’ di Martinsicuro-Villa Rosa, con la vincitrice Luisa Muscella, seguita dalla docente Maria Lucia Iacone, poi il 5 novembre all’’Isc centro di San Benedetto del Tronto con il vincitore Michele Marchionni, seguito dalla docente Paola Bartolozzi. Tutte le premiazioni saranno a porte chiuse, non aperte al pubblico, al fine di osservare le norme anticovid vigenti.

in questi giorni si sta aprendo il bando per il nuovo concorso indetto dalla Omnibus Omnes che sarà incentrato sull’obiettivo 10 dell’agenda 2020: ridurre le disuguaglianze. A breve ci saranno le pubblicazioni ufficiali.

La Presidente dell’Associazione Omnibus, Raffaella Milandri, dichiara: ‘’Il risultato della prima edizione scritta del concorso è stata un successo: gli studenti sono stati tutti bravissimi, con riflessioni dall’alto valore civico e individuale, ma anche ironiche e argute. Il volume raccoglie gli scritti di tutti i partecipanti, nessuno escluso, ed è davvero una opera corale bellissima’’.


Copyright © 2022 Riviera Oggi, riproduzione riservata.