GROTTAMMARE – Torna in Riviera Antonella Palmisano, la campionessa olimpica a Tokyo nella 20 km di marcia con il tempo di 1.29’12”. L’atleta pugliese ha fatto da madrina alla 50^ edizione del Trofeo “Serafino Orlini”, valevole anche come 16° Trofeo “Simona Orlini” e come campionato italiano per la 35 km maschile assoluta e Promesse e per la 10 km Allievi maschi e femmine.

Avevamo intervistato la Palmisano nel 2016 dopo i Giochi di Rio, dove era arrivata quarta. In quell’occasione la campionessa in forza alle Fiamme Gialle aveva espresso un po’ di rammarico per il podio mancato, un’amarezza che oggi, a fronte dell’oro olimpico, non c’è più. “Mi godo la medaglia, sono contenta di quello che ho fatto, non potevo chiedere di più, ho ottenuto il massimo risultato con il massimo sforzo” – ha dichiarato l’atleta nella video intervista realizzata oggi, domenica 24 ottobre.

La Palmisano ha continuato: “Le mie prime gare sono state a Grottammare, venire qui è una tradizione. Poi avevo promesso che se avessi vinto la medaglia sarei tornata, quindi eccomi qui. Sono felice di essere venuta”.


Copyright © 2022 Riviera Oggi, riproduzione riservata.