CAMPLI – Riportiamo e pubblichiamo un comunicato stampa, giunto in redazione il 21 ottobre, dalla Compagnia dei Carabinieri di Alba Adriatica.

Ancora un’operazione antidroga dei Carabinieri di Campli che, dopo l’ultimo
arresto effettuato agli inizi del mese di settembre hanno proseguito senza sosta la loro attività investigativa volta a reprimere lo spaccio di sostanze stupefacenti nella zona.

Stavolta a cadere nella rete della Giustizia è stato un pregiudicato cinquantaduenne di
Campli. Dopo giorni di appostamenti e pedinamenti l’uomo è stato bloccato dai militari nella mattinata del 20 ottobre, poco dopo essere uscito di casa a bordo della sua
autovettura.

La successiva perquisizione personale e veicolare ha quindi consentito di rinvenire
numerose dosi già confezionate e pronte per la vendita di sostanza stupefacente del tipo
eroina, per un peso complessivo di circa 80 grammi.

I militari si sono poi spostati presso l’abitazione del predetto dove è stato trovato un piccolo
laboratorio artigianale per il confezionamento delle dosi di eroina, nonché un vero e proprio
libro mastro con la contabilità della fiorente attività di spaccio.

Al termine delle attività il predetto è stato quindi dichiarato in arresto e, su disposizione
della Procura della Repubblica di Teramo, collocato agli arresti domiciliari in attesa di
essere processato.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.