SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Dopo la quinta giornata di campionato, ecco come si delinea la classifica del Girone F di Serie D

Al “Riviera”, altra prova di forza del Porto d’Ascoli di Ciampelli, che contro una squadra solida ed attrezzata come il Notaresco (tra le favorite per la promozione) ha pareggiato 1-1 in rimonta. Una gara “sporca”, decisa da due episodi.

Primo tempo spezzettato, con parecchi falli a centrocampo che costringevano il signor Garofalo di Torre del Greco a richiamare verbalmente tanto i giocatori di casa quanto gli ospiti. Il Notaresco teneva il controllo del gioco palleggiando costantemente nella metà campo avversaria, ma senza creare occasioni degne di nota. Il Porto d’Ascoli si difendeva in modo ordinato, non dando tuttavia mai l’impressione di essere in balia dell’avversario e tentando di ripartire in contropiede grazie alla velocità sugli esterni (Battista e Verdesi).

A creare problemi a Ciampelli era soprattutto Bruno, mezz’ala d’esperienza che svariava costantemente tra centrocampo ed attacco, trovando spesso spazio tra le linee. Nella ripresa, l’impressione era che solo un episodio o una giocata individuale potesse sbloccare un match così equilibrato, ed effettivamente così è stato: Rossi sgambettava Valenti alle porte dell’area di rigore, beccandosi il giallo e Maio, specialista dei calci da fermo, trovava il sette con un capolavoro balistico che non lasciava scampo a Testa. Ma ancora una volta, nel momento più difficile, si è vista la reazione della squadra di casa, che ci ha messo gambe e cuore.

All’82’ gli sforzi vengono premiati. Passalacqua viene strattonato in area sugli sviluppi di un calcio d’angolo e per l’arbitro non ci sono dubbi nell’indicare il dischetto. Stavolta è Giordano Napolano ad incaricarsene (dopo che contro la Samb aveva lasciato il compito a Battista). Il capitano resta freddo dagli 11 metri, apre il piatto destro e fa 1-1, nonostante Shiba avesse intuito l’angolo.

Un pareggio giusto, che fa morale, contro una delle big del girone F. Ora testa a Montegiorgio.

La situazione negli altri campionati dilettantistici delle Marche:

ECCELLENZA MARCHE – MARINA 6 VITTORIE SU SEI GARE
Marina espugna il Porto S. Elpidio di Palladini e resta prima a punteggio pieno. Ormai non più una sorpresa ma la vera protagonista che promette di mantenere la posizione dopo aver vinto in un campo molto difficile.

PROMOZIONE-Gir. B – COMANDA CHIESANUOVA
Chiesanuova, vera rivelazione del torneo, va fortissimo e fa 18 punti in sei partite, stavolta vincendo in casa della Cluentina che resta ultimissima ad un punto. Insegue l’Aurora Treia a sei punti.

1a CATEGORIA-Gir. D – CASTELDILAMA DAVANTI, POI AZZURRAMARINER E CUPRENSE
Il Casteldilama vince anche in casa del Piane Montegiorgio e resta a punteggio pieno. Inseguono a tre punti Cuprense e Azzurra Mariner. Fermo ultimo.

2a CATEGORIA-Gir. H – COMUNANZA E MONTEPRANDONE ANCORA A PUNTEGGIO PIENO
Anche il Comunanza continua a vincere e battendo la Jjrvs Ascoli colleziona la quarta vittoria su quattro gare. Stessa cosa per il Monteprandone che vince a casa del Piceno United e raggiunge il Comunanza.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.