ASCOLI PICENO – Sicurezza sul lavoro e norme anti-Coronavirus.

I carabinieri del Comando Provinciale, del Gruppo Forestale e del Nil hanno controllato in questi giorni tre aziende che si occupano di smaltimento dei rifiuti speciali ad Ascoli e San Benedetto.

In due di queste sono stati denunciati i titolari, riferiscono dall’Arma picena, per mancato adeguamento della segnaletica inerente la sicurezza sui luoghi di lavoro e sono state elevate alcune sanzioni amministrative per mancata osservanza delle norme anti-Covid.

Non sono state rilevate dai militari, invece, irregolarità concernenti lo smaltimento dei rifiuti.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.