GROTTAMMARE – A pochi giorni dall’apertura del bando,  già 29  persone hanno fatto richiesta di accesso al contributo sulle locazioni. Le domande possono essere presentate fino al 2 novembre.

Il sussidio è un contributo che va ad alleggerirei il peso del canone di locazione quando questo risulta eccessivamente oneroso rispetto al proprio reddito familiare.

L’assegnazione si basa su una serie di requisiti oggettivi e soggettivi.

Tra i primi,  la qualità dell’immobile (sono esclusi i fabbricati di civile abitazione iscritti alle categorie A/1, A/8, A/9), la regolare registrazione del contratto e un canone di locazione non superiore ad euro 650 mensili; i parametri soggettivi riguardano la cittadinanza italiana, la residenza nel comune di Grottammare, un valore I.S.E.E. (Indicatore Situazione Economica Equivalente) non superiore a euro 11.967,28 e la mancanza di titolarità, su tutto il territorio nazionale, da parte di tutti i componenti il nucleo familiare anagrafico, del diritto di proprietà, comproprietà, usufrutto, uso o abitazione su un alloggio o porzione di alloggio, adeguato alle esigenze del nucleo stesso.

Il contributo è assegnato dalla Regione Marche, previa istruttoria da parte degli uffici comunali. Le risorse provengono dal fondo per il sostegno agli alloggi in locazione (articolo 11 legge 431/1998).

Il bando integrale la modulistica necessaria per presentare domanda sono disponibili al seguente link:

https://www.comune.grottammare.ap.it/servizi/fondo-per-il-sostegno-agli-alloggi-in-locazione/


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.