GROTTAMMARE – Dopo aver svelato il nome del Grottammarese dell’Anno 2020, il Dott. Antonello Maraldo  – Direttore Amministrativo dell’Azienda Ospedaliera “Ospedali Riuniti” di Ancona, è d’obbligo svelare anche il premio che gli spetterà: un’opera dell’artista grottammarese Paolo Piunti che mai avrebbe pensato di donarlo all’amico d’infanzia.

Insieme, hanno infatti passato la giovinezza, coinquilini nello stesso palazzo. Un quadro ricco di colori dal formato 40×60 cm, realizzato con la tecnica dell’acrilico su tela raffigurante il mare cristallino di Grottammare e in primo piano la bella scultura di Cleto Capponi “Monumento alla Vela”.

Intanto prosegue a buon ritmo la vendita dei biglietti per l’evento di sabato 9 Ottobre al Teatro delle Energie, dove Maraldo sarà insignito in veste ufficiale dalla Commissione, con a capo il Sindaco Enrico Piergallini e il Presidente dell’Associazione Lido degli Aranci Alessandro Ciarrocchi, del titolo di “Grottammarese dell’Anno – 2020” in una serata ricca di emozioni e grandi ospiti.

Intrattenimento con Andy Bellotti, coreografie del Maestro Daniele Colangelo direttamente dalla Notte della Taranta, grande musica con Drupi, il tutto egregiamente condotto dall’impareggiabile Angelo Carestia.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.