SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Di seguito una nota giunta in redazione il 5 ottobre dal Comune di San Benedetto del Tronto.

Nella mattinata di martedì 5 ottobre si è insediato in Comune l’Ufficio centrale.
Presieduto da un magistrato del Tribunale di Ascoli Piceno e composto da sei elettori del Comune iscritti all’Albo dei Presidenti di sezione elettorale, nominati dal Presidente del Tribunale, l’Ufficio centrale compie, sulla base dei verbali e degli altri documenti redatti nei seggi, le operazioni di proclamazione del sindaco, di ripartizione dei seggi di consigliere tra le singole liste e di proclamazione dei consiglieri.

Se, al primo turno di votazione, nessun candidato alla carica di sindaco ha ottenuto la maggioranza assoluta dei voti validi (come in questo caso), il presidente dell’Ufficio centrale dichiara ammessi al turno di ballottaggio i due candidati che abbiano riportato il maggior numero di voti.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.