SAN BENEDETTO DEL TRONTO – “Mi chiedevano se ero agitato ma io ho sempre risposto di essere tranquillo. Ho aspettato i risultati nel mio ufficio, poi ho visto facce sorridenti e mi sono arrivati anche messaggi confortanti al cellulare”.

Così il candidato sindaco Antonio Spazzafumo commenta l’esito, ormai quasi certo, delle Elezioni Comunali sambenedettesi che lo vedrà sfidante al ballottaggio contro il primo cittadino in carica Pasqualino Piunti.

Riviera Oggi ha effettuato una video intervista: “Sono contentissimo di essere al ballottaggio, ne ero convinto. Ho una squadra ben costruita attorno a me, tutti hanno dato l’anima per raggiungere l’obiettivo”.

Spazzafumo non si vuole fermare qui: “Ora vogliamo governare il Comune di San Benedetto, obiettivo grosso ma sono sicuro che ci andremo. Assi nella manica? Ovvio ma non li tiriamo adesso fuori, comincia ora un gioco diverso da quello che c’è stato finora”.

Il candidato sindaco si rivolge agli elettori: “E’ stato complicato costruire una buona campagna elettorale in dieci mesi. Sono soddisfatto perché la mia coalizione mi ha seguito e sostenuto. Sono già carico per il ballottaggio, nella mia testa ho già molte cose in programma per San Benedetto. La città deve rifiorire”.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.