TERAMO – Riportiamo e pubblichiamo un comunicato stampa, giunto in redazione il 24 settembre, dalla Questura di Teramo.

Nell’ambito del rafforzamento dei servizi di prevenzione e repressione dei reati disposti dal Questore di Teramo, ancora alta l’attenzione alla movida anche di Teramo.

Dopo ripetuti controlli da parte della Divisione di Polizia Amministrativa e Sociale della Questura che hanno accertato il mancato rispetto della normativa anti-Covid e la vendita di bevande alcoliche a minorenni, oggi il Questore Pennella, ha adottato il provvedimento di sospensione della licenza ex art.100 Tulps, con la chiusura di un noto bar di Teramo per 10 giorni.

Peraltro i dimoranti nelle vicinanze dell’esercizio pubblico avevano più volte lamentato schiamazzi notturni degenerati, nel corso degli ultimi tempi, anche in liti vere e proprie tra avventori e passanti.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.