CIVITELLA DEL TRONTO – Giovedì 23 settembre, alle ore 17.30, nella sala consiliare del Comune di Civitella del Tronto, lo scrittore e traduttore Roberto Michilli presenterà il suo nuovo romanzo dal titolo “Scritto dalla luce”, edito dalla Di Felice Edizioni. L’evento è organizzato dall’associazione culturale “Le lunarie”, con il patrocinio del Comune di Civitella del Tronto. Oltre all’autore, interverranno all’incontro l’assessore Gabriele Marcellini, Ercole Catena dell’associazione “Le lunarie” e l’editrice, Valeria Di Felice. Dialogherà con l’autore Leandro Di Donato, direttore artistico dell’associazione “Le lunarie”.

Il romanzo racconta la storia di un veterinario cinquantenne che ha speso la vita inseguendo molte passioni e dando per scontate cose di cui, invece, bisognava prendersi cura ogni giorno. Dopo aver perso la moglie e un figlio, abbandona tutto per dedicarsi interamente alla figlia per seguirla nel difficile cammino che l’ha portata a liberarsi della droga. Quando conosce una donna di cui si innamora ricambiato, seppure con timore e rimorsi, comincia ad abbandonarsi di nuovo alla vita e riesce a trovare la forza per superare radicate paure e vecchi rancori, ma, ancora una volta, chiude gli occhi su ciò che sta accadendo a chi gli sta vicino.

Roberto Michilli è nato a Campli nel 1949. I suoi libri più recenti sono la trilogia su Lermontov: Quaranta poesie (2014), Il prigioniero. La vita il tempo e le opere di Michail Jur’evič Lermontov (2015), Dalla fiamma e dalla luce. La vita attraverso le lettere (2020, Premio di saggistica Città delle rose 2021); una nuova traduzione della Leggenda di San Giuliano l’Ospitaliere di Flaubert (2019); i romanzi Atlante con figure (prefazione di Tiziano Scarpa, 2016), L’attesa della felicità (2018), Sentimentàl (2019), La sirena del mari freddi (proposto al LXXV Premio Strega, 2020).

 

 


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.