PORTO D’ASCOLI – Siamo andati a fare un giro al parchetto tra via dei Mille e via Vincenzo Bellini a Porto d’Ascoli e abbiamo riscontrato come rappresenti un ulteriore esempio di degrado urbano.

Le palme, seppur non molto alte, non vengono potate da parecchio e neanche sono state raccolte le grandi foglie cadute che giacciono a terra assieme ai rifiuti. Sono visibili tanti fazzoletti usati, che assieme all’odore di urina che si respira nell’aria, fanno intendere come la zona sia stata scambiata per un gabinetto.

Uno spettacolo decisamente indecoroso per i locali e per i turisti che gravitano nella zona, soprattutto per i bambini che giocano nelle vicinanze. Pensare che per iniziare basterebbe potare al momento opportuno le palme e garantire un servizio di pulizia.  


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.