MONTEFIORE DELL’ASO – Si chiuderà sabato il tour dell’Associazione Infiorata di Montefiore dell’Aso, organizzato in collaborazione di Unpli Marche, che ha toccato tutte le province della nostra Regione a partire da Fano, con il primo appuntamento, passando per Porto San Giorgio, Cupra Marittima e Sirolo.

Sarà Piazza XX Settembre di Civitanova Marche ad ospitare l’ultima opera di arte effimera che verrà realizzata da 20 mastri infioratori dell’Associazione utilizzando i più svariati materiali che la natura offre: dal fiore e foglie secche, alla sabbia del Po’ e al ghiaino, dai trucioli alle sementi e al sale. Il tutto a partire dalle ore 16 del 18 settembre.

Un’opera dalle imponenti dimensioni, ben 100 mq, che vuole essere una celebrazione della Regione Marche. “Le Marche è una delle regioni più ricche di beni culturali, luoghi di culto, di bellezze naturali e di tradizioni; si estende  dagli appennini al mar Adriatico, racchiudendo dolci colline con borghi antichi. L’Associazione Infiorata, attraverso la sua arte effimera, ha voluto rappresentare alcuni di questi elementi racchiudendoli nella chioma di un albero dal tronco solido, segno di crescita e di evoluzione ma ben stabile e radicato nelle tradizioni e nel passato come testimoniano le radici profonde. Lo stemma della regione è posizionato al centro del tronco quale segno di forza, sostegno e guida del territorio. Lo stemma dell’Unpli è invece adagiato sulle radici con l’intento di abbracciare e affiancare tutte le  pro loco nella  valorizzazione del territorio” .

Verranno esposte, inoltre, sempre in Piazza XX settembre,  30 opere di arte effimera su tavole di legno e poste in verticale;  quadri realizzati  dai mastri infioratori in occasione della XIX edizione dell’Infiorata che si è svolta a Montefiore il 5/6 giugno, evento unico sia a livello nazionale che internazionale.

Non ci resta che darvi appuntamento a sabato per l’inaugurazione dell’opera alle ore 19.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.